Fantasia di scarti al ristorante

Fantasia di scarti al ristorante

http://www.designcontext.net/topics/fantasia-di-scarti-al-ristorante/Un omaggio entusiasta al riciclo e un abaco esemplare di componenti: questo si è concretizzato nel progetto di arredo del ristorante-pizzeria Il Tegolo al confine tra le province di Pisa, Lucca e Firenze. L’architetto Tiziano Pucci ha scelto di progettare gli interni intrecciandotante storie vissute di materiali, finiture e mobili oggi dismessie abbandonati per ridare loro un nuovo utilizzo, senza mascherare il loro valore documentale. Con un tocco vintage anni ’60 ha scelto lo stile e le finalità della collezione Scart, ideata dall’azienda Waste Recycling, impegnata da oltre 20 anni nello smaltimento e nel trattamento di rifiuti industriali. Con i materiali recuperati nei suoi impianti, docenti e studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze hanno creato negli anni “oggetti e componenti d’arredo originali, dotati di una propria bellezza: divani costruiti con i carrelli del supermercato, abiti fabbricati con i copertoni dei pneumatici e tanto altro”. Obiettivo del progetto estetico, economico e sociale: “Parlare con l’arte per individuare il lato bello e utile di un rifiuto: una sfida che coinvolge la nostra società, che da distruttiva può imparare a diventare nuovamente costruttiva”. Ne Il Tegolo il collage di scarti configura mobili, pareti e pavimenti, creando un ambiente caldo, colorato e confortevole dove ciascuno di noi può riconoscere una parte del suo passato in quanto ogni materiale racconta un frammento di storia comune (evocando la casa della nonna, un cantiere, un ex cinema, ecc.). Il progetto ha anche voluto dotare il ristorante di uno spazio espositivo dedicato ad accogliere ogni meseopere di Trash Art per un racconto continuo di ri-creatività.   Architettura: arch. Tiziano Pucci Collaborazione al progettoWaste Recycling Collezione di designScart Luogo: Cerreto Guidi (Fi) Realizzazione: 2013 Elisa Montalti